giovedě 06 marzo 2014

Martini torna in Pista con la Williams

I rumors gia davano la notizia da diverso tempo, ma sia la Bacardi che la Williams sembravano entrambe formalmente abbottonati nelle dichiarazioni.
Sopresa doveva essere e sorpresa è stata!
A comunicarlo sono stati proprio i diretti interessati (Martini tramite i Social e Williams direttamente in presentazione.)



E cosi oggi è stata svelata la nuova Williams che prenderà parte al Mondiale di Formula 1 2014, in Australia tra due domeniche, con i colori Martini che tornano nel circus dopo diversi anni di assenza, sulla Brabham nel 1975 e nel 1979 sulla Lotus.

Con Bottas e soprattutto Massa al volante la Williams punta ad un ruolo da protagonista come testimoniano i test, specie quelli in Bahrain che hanno evidenziato come il V6 Turbo Mercedes sia forse una spanna sopra i Ferrari e i Renault. "Il 2014 sarà sicuramente una stagione resa affascinante dal grande cambiamento regolamentare - ha commentato Sir Frank Williams - Durante l'inverno abbiamo dimostrato di poter essere tra le favorite. Martini è un marchio che da sempre ha avuto una grande passione per il mondo dei motori".

“La decisione di collaborare con la Williams fornisce un’opportunità senza precedenti per il marchio Martini di connettersi con i consumatori attraverso una delle loro passioni” ha dichiarato Andy Gibson, Amministratore delegato di Bacardi.
E’ un ritorno che evoca molti ricordi per gli appassionati delle corse, perché le livree dell’azienda piemontese hanno accompagnato auto e scuderie che hanno dominato le gare più importanti, e che sono entrate nell’immaginario collettivo degli italiani. Un esempio su tutti? La Lancia Delta, una macchina che è diventata quasi un simbolo degli anni ’80, oltre che una portabandiera delle automobili sportive made in Italy, pur in un mondo molto diverso da quello della Ferrari.
La storia di Martini Racing nel mondo delle corse però è iniziata nel 1971, nella categoria Endurance.
Vincendo tra Le Mans, Porche 917, Alfa Romeo, Lotus fino alla mitica Lancia Delta nel 1985, lasciando nei ricordi degli appassionati un sogno e una leggenda che ancora oggi riporta a momenti di memorabili vittorie.
Martini ha sempre centrato il giusto mezzo di comunicazione, dopo i recenti progetti rilanciarsi nel mondo corse a livello soprattutto mondiale potrebbe rivelarsi una scelta strategica pericolosa ma vincente.
Sappiamo bene il fascino accattivamente che emana l'italianitĂ  nel mondo, se poi parliamo di bere e motori... In bocca al Lupo!

socialshare

share on facebook Share on Google+ share on linkedin share on twitter share on tumblr